Cerca
  • BWAVE

Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia.



Giusto martedì, mentre passeggiavo sui sentieri boschivi attorno alla piana di Vegonno, pensavo a quando si sarebbe concretizzato il progetto “Itinerari delle Piane e dei Luoghi Viscontei”. Oggi ho ricevuto la bella notizia direttamente dall’architetto Stefano Biondaro di Mornago, che tanto si è speso a questo proposito e al quale domani verrà affidato l’immediato avvio della progettazione, in occasione della firma del protocollo d’intesa che avrà luogo presso il Castello di Jerago. Un sogno che finalmente si avvera, quello dell’architetto Stefano Biondaro, grazie alla sua dedizione e caparbietà e che ben si sintetizza nella citazione del poeta tedesco che ho scelto come titolo. A firmarlo saranno i Sindaci dei Comuni di Jerago con Orago, Azzate, Brunello, Casale Litta, Crosio della Valle, Mornago e Sumirago, gettando solide fondamenta al progetto di valorizzazione ambientale, paesaggistico, storico-culturale e turistico del territorio che sarà un fil rouge che condurrà dai siti Unesco del Sacro Monte di Varese e dell’isolino Virginia, il più antico insediamento palafitticolo dell’Arco Alpino, passando per il territorio che abbraccia il lago di Varese fino al Parco del Ticino e il capolavoro di ingegneria idraulica di Eugenio Villoresi, quelle dighe del Panperduto che sono candidate a essere inserite nella lista delle opere considerate patrimonio dell’umanità dell’Unesco. L’obiettivo di questo progetto è un ecomuseo, ben documentato con cartografia dei vari percorsi ciclopedonali e sentieri boschivi, la storia del territorio volta a valorizzare anche le piccole frazioni e la cultura rurale, i monumenti storici, religiosi e naturali, la biodiversità sia vegetale che animale e le sue forme endemiche, informazioni fruibili non solo nell’ottica turistica, bensì anche come didattica per i più giovani. Sono orgogliosa che il mio comune sia tra i firmatari del protocollo d’intesa che darà vita al progetto “Itinerari delle Piane e dei Luoghi Viscontei del Varesotto” e auspico che altri Sindaci aderiranno in futuro a questa iniziativa, volta a valorizzare il nostro territorio a 360°.

Fonte: tremaghi.blog di Emanuela Trevisan Ghiringhelli

6 visualizzazioni0 commenti